menu di scelta rapida

page image

torna al menu di scelta rapida

Blue news e comunicati

IL MARE ALZA LA VOCE

Il mare ‘bolle’ sotto il peso del surriscaldamento del pianeta. Il mare ‘soffoca’, venendo meno alla sua funzione di polmone del pianeta. Il mare ‘piange’ le sue creature: 145 milioni di tonnellate di pesca  sottratte ogni anno da un esercito-killer di milioni di pescherecci.  Il mare ’affoga’ sotto  il peso di 600.000 tonnellate di petrolio ogni anno nel solo Mediterraneo. Il mare muore e lancia un grido d’aiuto Un grido ...

continua

MAREVIVO: EVITARE UN’ALTRA LOUISIANA NEL MEDITERRANEO

MAREVIVO: EVITARE UN’ALTRA LOUISIANA NEL MEDITERRANEO“NO ALLE CONCESSIONI PER LA COLTIVAZIONE DI IDROCARBURI” “Quello che sta accadendo in Louisiana sia di monito anche per il nostro Paese”. Rosalba Giugni, Presidente di Marevivo, lancia un grido di allarme: “Il Mediterraneo rischia un disastro simile a quello del Golfo del Messico, questo a causa delle innumerevoli concessioni che permettono la ricerca e la coltivazione del petrolio in mare nelle nostre acque, ...

continua

MAREVIVO: NELLA GIORNATA MONDIALE DELLA TERRA NON DIMENTICHIAMO IL MARE. IN ITALIA 8.342 SPECIE MARINE DA DIFENDERE

“Nella giornata mondiale della terra non dimentichiamo il mare” è l’allarme che lancia Rosalba Giugni, Presidente dell’Associazione Ambientalista Marevivo. “Il Mediterraneo è stato indicato dall’Iucn (World Conservation Union) come uno dei global biodiversity hotspot, proprio per la grande varietà della vita lungo le sue sponde. Nel suo bacino, l'1% in estensione dei mari mondiali, sono presenti il 6% delle specie marine del pianeta, il 28% ...

continua

“REGI LAGNI: LA MAGISTRATURA APRE IL VASO DI PANDORA. NECESSARIE AZIONI DRASTICHE”

Napoli, 17 aprile 2010 – L’associazione ambientalista Marevivo esprime la propria approvazione per le attività che i magistrati stanno svolgendo in questi giorni e che hanno portato all’arresto ieri di 22 imprenditori e al sequestro di 4 impianti di depurazione delle acque reflue, colpevoli dell’inquinamento dei regi Lagni. “Finalmente la magistratura ha aperto il vaso di Pandora e sta emergendo quello che Marevivo denuncia da anni”, dichiara Rosalba Giugni, ...

continua

AL VIA UN CONCORSO DI IDEE INTERNAZIONALE PER LE ISOLE MINORI ITALIANE

Le Isole Minori Italiane diventano laboratori di sperimentazioneper la produzione di energia da fonti rinnovabili nel rispetto del paesaggio. MAREVIVO lancia il primo concorso internazionale “L’energia solare per le isole minori italiane” e sigla, nel corso della conferenza stampa che si è svolta oggi presso la sede di Marevivo, un protocollo di intesa triennale con CITERA – Sapienza Università di Roma (Centro di Ricerca Interdisciplinare Territorio Edilizia ...

continua

AVVIATO L’ITER DI ISTITUZIONE DEL PARCO DELLE BOCCHE DI BONIFACIO E ISTITUITE QUATTRO NUOVE AREE MARINE PROTETTE

L’associazione ambientalista Marevivo esprime la propria soddisfazione al ministero dell’Ambiente che con due importanti iniziative conferma l’impegno volto alla tutela del mare e del suo ecosistema. Siglato infatti un protocollo con il quale il governo italiano e quello francese hanno avviato l’iter per l’istituzione del parco marino transfrontaliero delle Bocche di Bonifacio.“E’ indispensabile tutelare gli stretti come Bonifacio e Messina” – ...

continua

MAREVIVO: LA 15° CONFERENZA DELLA CITES E’ STATA UN TOTALE FALLIMENTO

MAREVIVO: LA 15° CONFERENZA DELLA CITES E’ STATA UN TOTALE FALLIMENTORESPINTE TUTTE LE PROPOSTE DI PROTEZIONE PER GLI SQUALI, IL TONNO ROSSO E IL CORALLO La 15° Conferenza delle Parti della CITES (la Convenzione sul commercio internazionale delle specie di flora e fauna in pericolo), conclusasi ieri a Doha è stata un totale fallimento: sono infatti state respinte le proposte di inserire nelle liste CITES  specie marine seriamente minacciate di estinzione, come il tonno ...

continua

CITES: RESPINTA LA PROPOSTA DI PROTEGGERE GLI SQUALI A RISCHIO

Le Parti contraenti rovesciano la decisione del Comitato di inserire lo smeriglio nell’Appendice II della CITES e confermano il rifiuto di adottare simili misure di protezione anche per lo squalo martello, il longimano e lo spinarolo Oggi, nella sessione plenaria, le Parti contraenti della Convenzione sul commercio internazionale delle specie in pericolo (CITES) è stata rovesciata la proposta presentata dal Comitato di monitorare e regolamentare il commercio dello smeriglio, respingendo ...

continua

LE ASSOCIAZIONI: “SCANDALO TONNO ROSSO: LA CITES NON VIETA IL COMMERCIO”

GREENPEACE - LAV - LEGAMBIENTE - MAREVIVO - WWFCITESLE ASSOCIAZIONI: “SCANDALO TONNO ROSSO: LA CITES NON VIETA IL COMMERCIO” Appello a pescatori, commercianti e consumatori: “Smettiamo di consumare tonno rosso” Oggi a Doha, alla 15esima Conferenza delle Parti della CITES (la Convenzione Internazionale sul Commercio delle Specie in Pericolo), la discussione lungamente attesa della proposta di proibire il commercio internazionale del tonno rosso è stata rapidamente ...

continua

BENE L’UE SU TUTELA DEL TONNO ROSSO E DEL CORALLO

GREENPEACE – LAV – LEGAMBIENTE – MAREVIVO - WWF BENE L’UE SU TUTELA DEL TONNO ROSSO E DEL CORALLO Le associazioni ambientaliste Greenpeace, LAV, Legambiente, Marevivo e WWF accolgono con favore l’accordo raggiunto ieri dal Coreper, il Consiglio dei rappresentanti permanenti dell’Unione Europea, che prevede l’inclusione del tonno rosso nell’Appendice I della Convenzione CITES e la conseguente messa al bando del commercio internazionale. I 27 membri ...

continua