menu di scelta rapida

page image

torna al menu di scelta rapida

AMBIENTE: FORESTALE E MAREVIVO INSIEME PER “UNA SOLA TERRA, UNA SOLA ACQUA”

I fiumi del mondo a Roma per celebrare la Giornata Mondiale del Pianeta

Mercoledì 22 aprile a partire dalle ore 10.00
presso la sede dell’Associazione Marevivo
Lungotevere Arnaldo da Brescia - Scalo de Pinedo


In occasione della Giornata Mondiale del Pianeta, mercoledì 22 aprile, il Corpo Forestale dello Stato e l’associazione Marevivo danno appuntamento sul Tevere per una manifestazione dedicata al tema dell’acqua, una delle risorse più preziose del Pianeta, fondamentale per la sopravvivenza della vita.
L’evento centrale dei festeggiamenti è la Cerimonia dell’Acqua, una cerimonia simbolica durante la quale le acque di tutti i fiumi del mondo, portate dagli Ambasciatori dei diversi Paesi invitati a partecipare, verranno unite e riversate nel Tevere. Gli atleti del Corpo Forestale dello Stato porteranno l’acqua della sorgente del Tevere e l’equipaggio di Marevivo e del CoNISMa (Consorzio Nazionale Interuniversitario per le Scienze del Mare) quella del mare. Ad essi si uniranno le imbarcazioni dei Circoli Sportivi presenti sul fiume con le bandiere dei Paesi partecipanti.
La tutela delle acque interne e del mare nonché la conservazione della biodiversità saranno gli argomenti al centro della conferenza stampa alla quale interverranno il Capo del Corpo Forestale dello Stato, Cesare Patrone, il presidente di Marevivo, Rosalba Giugni, il Presidente del CoNISMa Cesare Corselli  ed i rappresentanti delle istituzioni italiane e dei Paesi che hanno aderito all’iniziativa.
Nel corso della manifestazione, che vedrà anche la presenza di 31 professori delle maggiori università italiane per le scienze marine, sono previsti anche laboratori di educazione ambientale con diverse scuole della Capitale e attività con le unità cinofile e la mascotte della Forestale.
Ad arricchire il programma della mattinata, il concerto dei Charlie’s Gospel Angels diretti dal Maestro Charlie Cannon e le letture del Cantico delle Creature e dei Pensieri del filosofo mistico Jalal–ud-Din Rumi interpretate dalle attrici Manuela Kustermann e Daniela Scarlatti.