menu di scelta rapida

page image

torna al menu di scelta rapida

Chi ha visto Tiberio?



Ai primi di maggio un delfino ha catturato l’attenzione dei cittadini di Capri: “Ha una rete impigliata nella coda!”, “c’è un delfino in difficoltà nel porto!”, “come possiamo aiutarlo?” sono alcune delle numerosi segnalazioni che sono pervenute alla nostra associazione.
Nei giorni successivi, grazie al nostro contributo, è partita a soccorso di Tiberio - così è stato affettuosamente ribattezzato in onore del grande imperatore romano che nell’isola azzurra aveva la sua dimora prediletta - una vera e propria taskforce guidata da esperti cetologi, Capitaneria, attivisti. Però, purtroppo, la liberazione di Tiberio è fallita.
Dopo circa tre settimane, in occasione dell’ultima uscita in barca dei “delfini guardiani di Ponza", ovvero i bambini che hanno seguito l’omonimo percorso di educazione ambientale di Marevivo, tre grandi tursiopi si sono avvicinati e … sorpresa, fra di loro c’è anche Tiberio!
 Il coraggioso, determinato quanto sfortunato delfino ha percorso oltre 60 miglia e ha scortato, nonostante sia ancora ‘incravattato’, imprigionato nella rete, i nostri ragazzi verso l’Isola di Zannone.

 



Per noi Tiberio rappresenta la natura sempre più spesso insidiata dall’uomo ma che continua a riservarci inaspettate magie. Per questo non vogliamo, non possiamo abbandonarlo, anzi lanciamo un appello: fateci sapere se e quando lo avvistate scrivendo a marevivo@marevivo.it.