menu di scelta rapida

page image

torna al menu di scelta rapida

I Delfini di Marevivo guardiani dell'isola di Capri

Al via il concorso fotografico indetto dalla Delegazione caprese di Marevivo
promossa da Pina Vuotto e Rosaria Sorrentino

Inquinamento, inciviltà, ignoranza e veri e propri atti criminali da oggi hanno un nuovo nemico, anzi cento uno ed il loro numero è destinato ad aumentare: sono i “Delfini di Marevivo”, tutti giovanissimi, studenti delle scuole elementari, medie e superiori dell'isola di Capri che, nonostante la loro età, hanno già dimostrato una spiccata sensibilità ai problemi del mare e dalla natura che li circonda.
L'iniziativa di Marevivo nasce dal successo che ha riscontrato il concorso “La magia di Capri”, al quale più di cinquecento studenti capresi hanno partecipato con entusiasmo e dedizione vincendo visite educative a tema presso il Museo del Mare di Bagnoli ed al vicino Turtle Centre, centro per la cura e la riabilitazione delle tartarughe ferite.
La battaglia di Marevivo in difesa della natura non può e non deve fermarsi qui, per questo motivo è stato proposto ai giovani capresi di continuare a svolgere un ruolo da protagonisti documentando, tramite due fotografie, la cosa più bella e quella più brutta che avranno occasione di vedere nel corso delle vacanze estive.
“La cosa più bella e quella più brutta” è il titolo del concorso che la Delegazione caprese di Marevivo nelle persone di Pina Vuotto e Rosaria Sorrentino, presenterà mercoledì 8 luglio 2009, alle ore 19.00, presso la terrazza della funicolare a Capri.
Dedicato ai giovani capresi, il concorso non prevede un solo vincitore, la semplice adesione darà il diritto ad ognuno di partecipare alla giornata organizzata da Marevivo, in collaborazione con il Corpo Forestale dello Stato, la Capitaneria di Porto di Capri, i comuni di Capri ed Anacapri, alla scoperta del “bosco segreto” dell'Isola, nella Valle di Cetrella, sul Monte Solaro.
''Partecipare al concorso significa diventare Delfino di Marevivo e quindi Guardiano dell'Isola di Capri'' ha dichiarato Rosalba Giugni, Presidente di Marevivo ''l'entusiasmo disincantato di chi adesso apre gli occhi affacciandosi su un mondo potenzialmente bellissimo è la nostra arma migliore ed i ragazzi di Capri, che sono già stati avvicinati alle bellezze della natura, saranno i pionieri di questa splendida avventura.''
I partecipanti al concorso, saranno investiti di un ruolo importante: quello di “Delfini di Marevivo Guardiani dell'isola di Capri”; grazie ad una sinergia con il comando della Capitaneria di Porto di Capri, il semplice fatto di indossare il berretto di Marevivo aprirà loro una “corsia preferenziale” nel recarsi presso il Comando della Capitaneria di Porto per depositare le loro segnalazioni.

Ufficio Stampa Marevivo
ufficiostampa@marevivo.it