menu di scelta rapida

page image

torna al menu di scelta rapida

Il Mare di Napoli: morte o rinascita



Soddisfazione e grande speranza per come le Istituzioni – il Ministero dell’Ambiente, la Regione Campania, la Provincia di Napoli, il Comune di Napoli, tutti presenti al convegno “Il mare di Napoli: morte o rinascita” presso Castel dell’Ovo - hanno accolto le proposte che Marevivo ha presentato sul disinquinamento del Golfo di Napoli, con l'auspicio che si passi finalmente ai fatti e si tenga fede agli impegni assunti.
L’Immediata costituzione di un gruppo di esperti volontari a supporto della struttura pubblica per il fiume Sarno, l’attivazione del depuratore di Gasto di Capri, che aspetta da mesi solo un’autorizzazione, l’allacciamento dei primi quattro dei dieci Comuni – Torre Annunziata, Boscotrecase, Boscoreale, Trecase - al depuratore di Foce Sarno e la rifunzionalizzazione immediata delle condotte sottomarine di Napoli Est, portando al largo le acque parzialmente depurate anziché in battigia: sono le prime azioni indicate da Marevivo e che ora aspettano di diventare realtà.