menu di scelta rapida

page image

torna al menu di scelta rapida

Ma il mare non vale una cicca?

Campagna nazionale di Marevivo contro l’abbandono dei mozziconi in spiaggia

 

Ufficio Stampa MAREVIVO
Patrizia Renzetti 340/8505381 - 347/0562316
p.renzetti@ozonecommunication.it
ufficiostampa@marevivo.it

L’associazione ambientalista Marevivo lancia la campagna “Ma il mare non vale una cicca?” contro l’abbandono dei mozziconi in spiaggia, in collaborazione con JTI – Japan Tobacco International, con il supporto del SIB - Sindacato Italiano Balneari e con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare e delle Capitanerie di Porto-Guardia Costiera.
L’8 e il 9 agosto verranno distribuiti in 100 spiagge italiane, dal Friuli alla Puglia, dalla Sicilia alla Liguria, (vedere elenco allegato) 40.000 posacenere portatili accompagnati da un folder di sensibilizzazione. La campagna – che vede come testimonial d’eccezione l’attore Alessandro Preziosi, il famoso “Fabrizio Ristori” dello sceneggiato televisivo “Elisa di Rivombrosa” - nasce per contrastare la pessima abitudine di gettare i mozziconi di sigarette dovunque ci si trovi, mare, montagna, città e sollecitare comportamenti eco-sostenibili.
Il posacenere è tascabile, lavabile e quindi può essere portato con sé e riutilizzato sempre in qualsiasi occasione.
Ogni anno migliaia di rifiuti vengono abbandonati sulle spiagge o gettati in mare per distrazione, disinteresse e spesso per l’assoluta inconsapevolezza delle conseguenze che ne possono derivare.
I mozziconi di sigarette, con il loro contenuto di catrame e nicotina e il filtro, che impiega da uno a cinque anni per degradarsi, ammontano al 37% dell’immondizia raccolta nel Mar Mediterraneo (dato UNEP Programma per l’Ambiente delle Nazioni Unite).
Anche con questa campagna Marevivo si pone l’obiettivo ambizioso di voler modificare certe abitudini che nascono quasi sempre dalla inconsapevolezza dei danni che provocano - dice il Presidente di Marevivo Rosalba Giugni - Ogni anno milioni di mozziconi vengono abbandonati sulle nostre spiagge con gravi ripercussioni sull’ambiente. Dobbiamo renderci conto di quanto sia importante e stretto il rapporto che lega l’uomo all’ambiente che lo circonda e quanto un solo semplice gesto possa incidere nel delicato equilibrio della natura ”.
Abbiamo dato volentieri il nostro supporto a Marevivo per questa campagna di cui condividiamo pienamente gli obiettivi – dichiara PierCarlo Alessiani, Presidente di Japan Tobacco International Italia – perché, parlo a nome del gruppo JTI, crediamo che sia un nostro dovere aiutare i cittadini a rispettare l’ambiente e sostenere progetti sociali, culturali, ambientali che contribuiscano allo sviluppo delle comunità in cui operiamo”.
I Balneari Italiani apprezzano questa volontà di rispetto ambientale proposta da Marevivo – dice Riccardo Scarselli, Presidente Onorario SIB - e sono pronti a collaborare per dare continuità all’iniziativa su tutti gli stabilimenti d’Italia. Il Sindacato Italiano Balneari inviterà i clienti disattenti a servirsi dei posacenere portatili per evitare ulteriori deterioramenti ad un bene comune già fortemente minacciato”.