menu di scelta rapida

page image

torna al menu di scelta rapida

Marevivo di Ladispoli-Cerveteri per la bonifica della Necropoli Etrusca

A Cerveteri è iniziata una vasta opera di bonifica e ripulitura dalla vegetazione che infesta l’area prospiciente il recinto della Necropoli della Banditaccia, Patrimonio dell’Umanità.
L’Associazione Archeo Theatron e le Delegazioni Italia Nostra e Marevivo di Ladispoli-Cerveteri hanno raccolto l’invito dell’ex Delegato all’Unesco Agostino De Angelis per questa operazione, svolta in stretto coordinamento e supervisione della Sovrintendenza per l’Etruria Meridionale dott.ssa Rita Cosentino.
Anche se il lavoro non è terminato, una vasta area archeologica sta per tornare fruibile ai visitatori e molti tumuli sono stati salvati dall’opera distruttiva delle radici di piante infestanti cresciute senza controllo per molti anni.


L’area della Necropoli di Cerveteri è per estensione la seconda dopo quella egiziana, ma oltre a rappresentare un Patrimonio Mondiale dell’Umanità, è un patrimonio per la città di Cerveteri e dei Comuni circostanti.
Crediamo che nei momenti di crisi nulla debba essere lasciato intentato: l’intera area della Necropoli potrebbe costituire il punto di partenza per un risveglio economico locale. Amministratori, imprenditori, associazioni e scuole, devono contribuire alla salvaguardia e valorizzazione di questo sito strategico per la crescita del territorio.

per informazioni: ritapaone@libero.it