menu di scelta rapida

page image

torna al menu di scelta rapida

MAREVIVO: EVITARE UN’ALTRA LOUISIANA NEL MEDITERRANEO

MAREVIVO: EVITARE UN’ALTRA LOUISIANA NEL MEDITERRANEO
“NO ALLE CONCESSIONI PER
LA COLTIVAZIONE DI IDROCARBURI”

Quello che sta accadendo in Louisiana sia di monito anche per il nostro Paese”. Rosalba Giugni, Presidente di Marevivo, lancia un grido di allarme: “Il Mediterraneo rischia un disastro simile a quello del Golfo del Messico, questo a causa delle innumerevoli concessioni che permettono la ricerca e la coltivazione del petrolio in mare nelle nostre acque, concessioni che vengono rilasciate a norma di legge e che devono essere riviste in un’ottica di sostenibilità”.

Catastrofi ambientali di tale portata non solo provocano dei danni agli animali, ma al sistema integrato della vita del mare, fatto da organismi vegetali e animali che consentono al pianeta di respirare. Sversamenti analoghi avrebbero conseguenze ancora più gravi per il Mare Mediterraneo, mare chiuso che impiega 80 anni per il solo ricambio delle acque superficiali, e tempi ancora più dilatati per quelle profonde.

Prosegue così l’appello di Rosalba Giugni: “Noi concediamo che vengano effettuate introspezioni in zone di mare di particolare pregio, come nel caso di quelle a poca distanza dalle isole Tremiti o dalle Egadi. Non dimentichiamo come nell’ultimo biennio sono state avviate attività di prospezione, ricerca e coltivazione di idrocarburi nell’Alto Adriatico, nelle acque della Riviera Romagnola e in quelle pugliesi. Anche per il drammatico fatto di cronaca della morte dei sette Capodogli spiaggiati sulle coste del Gargano negli scorsi mesi ci sono serie ipotesi di responsabilità dell’attività di ricerca del petrolio nelle zone limitrofe”.

Marevivo ha chiesto all’ONU una conferenza internazionale per dibattere sul ruolo del mare nei cambiamenti climatici, poichè questo rappresenta il 71% della superficie del Pianeta, produce l’80% dell’ossigeno e assorbe 1/3 dell’anidride carbonica.

Ufficio stampa Marevivo
Tel 06.3222565
ufficiostampa@marevivo.it

Zig-Zag
Maria Cristina Storti
Tel 06.42016525 int. 35
mariacristinastorti@zig-zag.it