menu di scelta rapida

page image

torna al menu di scelta rapida

Niente leghe sotto i mari a Ortona e Ponza

Nell’ambito del progetto “Niente leghe sotto i mari“, al secondo anno di operatività, la Divisione subacquea di Marevivo e il Cobat (Consorzio Obbligatorio Batterie Esauste) saranno impegnati nelle azioni di recupero delle batterie abbandonate nei fondali dei porti di Ortona (CH) e Ponza (LT). Gli appuntamenti sono previsti nelle mattinate del  10 maggio nella cittadina abruzzese e del 17 e18 maggio nell’isola di Ponza.

Numerose le attività collaterali alle operazioni a mare: dalle attività di educazione e divulgazione ambientale rivolte alle scolaresche locali, ad un percorso di riscoperta dell’enogastronomia tipica.