menu di scelta rapida

page image

torna al menu di scelta rapida

Occhio alla medusa!

Continua la campagna "Occhio alla medusa" per tenere sotto controllo il fenomeno della proliferazione delle meduse e sapere quel che avviene a livello di bacino del Mediterraneo. La Commissione Internazionale per l’Esplorazione Scientifica del Mar Mediterraneo (CIESM) anche in collaborazione con Marevivo, ha predisposto una rete di osservatori sulle meduse, coinvolgendo sia la comunità scientifica sia gli osservatori “casuali” che, da una spiaggia o da un traghetto, possono diventare preziose vedette... di meduse.

Abbiamo visto che le meduse possono arrivare all’improvviso e altrettanto all’improvviso scomparire. Quasi mai queste apparizioni sono registrate scientificamente. La distribuzione e l’operatività dei biologi marini non è tale da poter apprezzare questi fenomeni in modo fedele. Le meduse, soprattutto quelle più grandi, sono ben visibili e le poche specie di importanza diretta per l’uomo sono facilmente identificabili. Tutti possono segnalarle. Magari corredando la segnalazione con una foto digitale, presa anche con un telefonino.

Tutte le informazioni saranno raccolte in un database che permetterà di sapere dove sono più abbondanti.

Ogni avvistamento dovrebbe contenere informazioni sulla specie e sulla sua abbondanza. Una foto digitale da inviare a marevivo@marevivo.it sarà di grande aiuto.