menu di scelta rapida

page image

torna al menu di scelta rapida

Operazione Ponte Pulito a La Maddalena

Il 15 maggio si è svolta l’operazione “Ponte Pulito” voluta ed organizzata dalla Capitaneria di Porto di La Maddalena per liberare dalla plastica il Ponte di Caprera e le zone limitrofe.
L’idea si è realizzata grazie al fondamentale coinvolgimento di MAREVIVO e degli studenti dell’Istituto d’Istruzione superiore G.Garibaldi che, da subito e con grande entusiasmo, hanno aderito all’iniziativa.
MAREVIVO si è occupata anche degli aspetti preparatori coinvolgendo il Parco Nazionale, il Comune e la Scuola Sottufficiali della Marina Militare di La Maddalena. Quest’ultima ha offerto, grazie alla grande sensibilità verso i problemi del territorio e delle tematiche ambientali, i mezzi necessari per il trasporto degli studenti e per la raccolta dei sacchi di rifiuti.

Nonostante il forte vento, gli studenti, i più giovani militari della Capitaneria di porto, i volontari di MAREVIVO e i rappresentanti del Parco Nazionale hanno raccolto ben 150 sacchi di materiali plastici, reti da pesca e rifiuti vari, spiaggiati lungo le difese laterali del ponte di Caprera e della strada limitrofa per effetto della mareggiate.


Il Comandante della Capitaneria di Porto, Capitano di Fregata Alessandro Petri, si è dichiarato molto soddisfatto per la riuscita dell’operazione che considera molto importante sotto diversi profili. Anzitutto in quanto consente di eliminare una fonte di inquinamento del mare ed un pericolo anche per la salute umana, tenuto conto che la plastica, oltre a costituire un diretto pericolo per i cetacei e le tartarughe marine, entra nella catena alimentare quando essa si trasforma in micro-plastica per effetto del degradamento biologico. Le schegge di microplastica, infatti, delle dimensioni di 4-5 millimetri, vengono scambiate per plancton dai pesci.

Ma l’iniziativa, coinvolgendo anche i giovani studenti di La Maddalena, costituisce anche un'opera di sensibilizzazione delle giovani generazioni alle tematiche di protezione del mare ed infine conduce ad un miglioramento dell’immagine dell’Arcipelago che si presenta ora un po’ più pulito agli occhi dei migliaia di turisti e sportivi che transitano sul ponte di Caprera per godere delle meraviglie dell’isola.

L’iniziativa rientra nel programma europeo Let’s clean up Europe e nonché tra quelle organizzate per celebrare il 150° anniversario della costituzione del Corpo delle Capitanerie di Porto-Guardia Costiera.

CAPITANERIA DI PORTO - GUARDIA COSTIERA LA MADDALENA