menu di scelta rapida

page image

torna al menu di scelta rapida

PRESTO UN “BOLLINO BLU” ANCHE PER LE IMBARCAZIONI DA DIPORTO

Come per le automobili arriverà il bollino blu per le imbarcazioni da diporto eco-compatibili. Questa una delle proposte contenute nelle linee guida per la regolamentazione della nautica da diporto nelle aree marine protette italiane, formalizzata ieri presso il Ministero dell'Ambiente, del Territorio e del Mare.
Grazie all’impegno del Ministero che ha riunito in uno stesso tavolo istituzioni, nautica e ambientalismo” – dice Rosalba Giugni presidente di Marevivo  -  “si ottengono risultati e soluzioni su un tema così importante e complesso come la nautica da diporto sostenibile”.
I partecipanti al tavolo tecnico, hanno infatti prodotto un protocollo tecnico di riferimento per la realizzazione del regolamento nautico nelle aree marine protette.
Oltre al “bollino blu”, sarà consentito l’ancoraggio nelle zone di tutela B e C, compatibilmente con le esigenze di tutela dei fondali escludendo, quindi, tutte quelle aree sensibili che ospitano habitat di pregio come ad esempio le praterie di Posidonia oceanica.
Con il regolamento i diportisti italiani e stranieri potranno contare su un sistema di regole chiaro e comune nelle diverse aree marine protette”  - prosegue Rosalba Giugni – “A quel punto però, tolleranza zero per tutti i trasgressori”.
Il tavolo sarà permanente per una consultazione continua fra i diversi soggetti e questo rappresenta un importante risultato perché il turismo nautico e la tutela dell’ambiente possano navigare insieme.

Ufficio stampa
Marevivo
Tel. 063222565