menu di scelta rapida

page image

torna al menu di scelta rapida

SCOMPARSO IL PESCEGATTO GIGANTE DEL MEKONG

Quando l’uomo riuscirà a comprendere l’importanza di ogni singola specie sul nostro pianeta la maggior parte di queste oramai non esisterà più se non nei libri di scuola che ne parleranno come fossero degli animali preistorici. L’ultimo ad essersene andato, e di certo non è l’unico, è il pescegatto gigante del Mekong noto agli esperti come Pangasianodon gigas. La specie, che poteva raggiungere anche i 3 metri di lunghezza, riusciva a sopravvivere grazie alle continue migrazioni all’interno dei bacini fluviali dell’Asia Sud orientale. Sfortunatamente per lui, l’opera dell’uomo non ne ha mai tenuto conto e con dighe e sbarramenti per le centrali idroelettriche è giunta anche la sua fine. A lanciare l’allarme, oramai praticamente inutile, sono stati i ricercatori dell’Università della California che hanno eseguito uno studio basandosi sul numero di esemplari catturati negli ultimi anni. Un paio nel 1998 e soltanto uno nel 2000 e 2001. Per chi pensasse che gli esperti non sono dei pescatori e non sanno pertanto dove andare a cercare il pescegatto gigante diciamo che la zona presa in esame è stata quella, un tempo ricchissima di esemplari di questa specie, che si trova nel tratto tailandese del fiume Mekong. La speranza è che qualche esemplare sia riuscito a scampare all’opera incessante del “distruttore”, e possa in qualche modo ridare vita ad una popolazione consistente!