menu di scelta rapida

page image

torna al menu di scelta rapida

Sequestro delfinario di Rimini, Lav, Marevivo e Enpa: soddisfatti. Per noi è solo l'inizio

Comunicato congiunto LAV – Marevivo – Enpa

DELFINARIO DI RIMINI: SU MANDATO DELLA PROCURA IL CORPO FORESTALE SEQUESTRA I DELFINI PER MALTRATTAMENTI.
PLAUSO DI LAV, MAREVIVO E ENPA: “PER NOI E’ SOLO L’INIZIO”

“Accogliamo con soddisfazione la decisione della Procura della Repubblica di Rimini di effettuare il sequestro preventivo dei quattro delfini del Delfinario di Rimini. Il nostro plauso va al Servizio Cites del Corpo Forestale dello Stato, le cui indagini hanno portato a questo importante risultato. Per noi è solo l’inizio”.

Questo il commento di LAV, Marevivo e Enpa alla notizia, resa pubblica nella tarda serata di ieri, della decisione della Magistratura, dopo il sanzionamento nel mese scorso della prigione per animali, a seguito del riscontro di diverse irregolarità.

Da anni le Associazioni si battono per la chiusura dei delfinari e da luglio è attiva in Italia la campagna SOS Delfini, promossa in Europa dalla Born Free Foundation, e, grazie alla quale, dopo settimane di investigazioni, è stata portata alla luce la realtà delle sistematiche violazioni delle norme europee e nazionali.


Ufficio stampa LAV 06 4461325 - 329.0398535 www.lav.it
Ufficio stampa Enpa 06.3242874 – 347.4736946 www.enpa.it
Ufficio Stampa Marevivo tel. 06 3202949 – 3381090669 www.marevivo.it