menu di scelta rapida

page image

torna al menu di scelta rapida

Archivio

Niente Leghe sotto i Mari a Pozzuoli/2

Concluse le operazioni di pulizia nella Darsena dei Pescatori.Nasse, pneumatici, vetro, plastica, tubi in metallo, pezzi di motore,ma soprattutto 22 batterie al piombo esauste: 6 quintali di rifiuti pericolosi che non inquineranno più il mare Pozzuoli (NA), 27 ottobre 2007 – ore 13,00 I rifiuti recuperati: la conferma dell’inquinamento dell’area Si sono concluse poco fa le attività di recupero rifiuti nella Darsena dei Pescatori del porto di Pozzuoli, operazione ...

continua

1 DONNA 1 CANOA 4 ISOLE e 1 SCOGLIO

Nell’ambito della Campagna Nazionale di monitoraggio e pulizia dei fondali: NIENTE LEGHE SOTTO I MARI e del Progetto di sensibilizzazione pubblica sulla protezione della biodiversità:2007 L’ANNO DEL DELFINO lanciato dall’ONU SABATO 27 OTTOBRE 2007Marevivo Campania, con la collaborazione del Circolo ILVA di Bagnoli e l'I.S.FO.R.M.,  propone1 DONNA 1 CANOA 4 ISOLE e 1 SCOGLIOMaratona in solitaria per un messaggio di tutela e salvaguardia del mare e della biodiversità Lory ...

continua

Niente Leghe sotto i mari a Pozzuoli

NIENTE LEGHE SOTTO I MARI Ultimo appuntamento per il 2007 con la campagna di Marevivo e Cobat per il monitoraggio e la pulizia dei fondali portuali italiani Sabato 27 ottobreOre 9,00Porto di Pozzuoli Cobat e i sub di Marevivo impegnati nell’attività di recupero dei rifiuti nei fondali della darsena dei pescatori di Pozzuoli. Al termine saranno comunicati i risultati del recupero. Dopo le tappe di Formia e Lipari, arriva a Pozzuoli la campagna “Niente Leghe sotto i mari” ...

continua

Niente Leghe sotto i Mari a Pozzuoli

Operazione pulizia del fondale oggi nel Porto di Pozzuoli3° tappa della campagna Marevivo e Cobat per il monitoraggio e la pulizia dei fondali portuali italiani Pozzuoli (NA), 27 ottobre 2007 Un segnale ed un intervento concreto di tutela ambientale Grande mobilitazione di mezzi e di sub questa mattina nel porto di Pozzuoli per un intervento di recupero dei rifiuti presenti sul fondale della darsena dei pescatori ed in particolare delle batterie al piombo esauste utilizzate sulle imbarcazioni, ...

continua

BASTA PRIGIONI PER I DELFINI

I delfini sono oggi tutelati da diversi accordi e convenzioni internazionali, prima fra tutte la CITES (Convention on International Trade in Endangered Species of Wild Fauna and Flora) che tuttavia  consente la cattura di esemplari vivi, a scopo scientifico – educativo. “Ciò si traduce quasi sempre – dichiara Massimo D’Adamo, biologo di Marevivo – in un’amorale spettacolarizzazione nei delfinari, quando addirittura in un illegale utilizzo, persino ...

continua

Lagustelli di Percile - Operazione pulizia

Ovviamente la domanda può nascere spontanea: “ma cosa ci fa un’associazione ambientalista che opera sul mare nei lagustelli di Percile, al centro del Parco dei Monti Lucretili ?”Da circa un anno la Divisione Sub di Marevivo sta portando avanti insieme al Comune di Percile, un progetto per la riqualificazione e bonifica dell’area dei Lagustelli.I lagustelli sono un habitat piuttosto particolare dal punto di vista naturalistico, offrono riparo a molte specie terrestri ...

continua

Marevivo: “Petrolio sulla spiaggia del Poetto. E’ emergenza ambientale”

Non c’è pace per la spiaggia del Poetto, lingua di sabbia nei pressi di Cagliari. Dopo il disastro del ripascimento, effettuato nel 2002 e costato quasi un milione di euro, il litorale cagliaritano è ancora una volta minacciato dalle sconsiderate attività dell’uomo. Sono, fino ad ora, cinque gli sversamenti di petrolio fuoriusciti da navi mercantili e petroliere ad avere invaso la spiaggia del Poetto e gli scogli dell’Isola dei Cavoli. Spinta dal vento, la ...

continua

Sfruttamento delle specie protette. Continua la lotta di Marevivo contro la criminalità organizzata

L’industria dello sfruttamento e della violenza contro l’ecosistema marino non va in ferie. Sono migliaia i ricci e i datteri di mare che, soprattutto in estate, continuano ad essere pescati e consumati indiscriminatamente, in barba al divieto di raccolta, detenzione e commercio vigente in Italia dal 1988. Un giro di affari a danno dell’erario statale e dei cittadini italiani il cui ammontare annuo si aggira sui 300 milioni di euro, complice anche il mercato clandestino ed i ristoratori ...

continua

Marevivo: “Una perdita assurda. Rinvenuto alla deriva il corpo di una balenottera a largo di Capri”

Ancora un altro cetaceo morto. E’ l’ultima triste notizia pervenuta nei giorni scorsi da Capri, dove la carcassa di una balenottera di circa 15 metri è stata rinvenuta, tra Capri ed Ischia, a largo di Punta Carena. “Il ritrovamento della balenottera a sette miglia dal Faro dell’Isola Azzura è solo l’ultimo caso di morte sospetta nelle acque del Mediterraneo – dichiara amareggiata la presidente di Marevivo, Rosalba Giugni. - Qualunque sia la ...

continua

Marevivo: “Finalmente pronte le linee guida per una maricoltura ecosostenibile”

Marevivo, sempre in prima linea per la tutela e la salvaguardia del mare, intensifica il suo impegno per migliorare le norme in materia di maricoltura. Saranno, infatti, pronte entro settembre le linee guida per un corretto allevamento delle specie ittiche direttamente in mare che sia sostenibile con l’ecosistema marino. E’ quanto rende noto Silvio Greco, direttore scientifico dell’Istituto Centrale per la Ricerca scientifica e tecnologica Applicata al Mare (ICRAM), promotore dell’iniziativa. ...

continua