menu di scelta rapida

page image

torna al menu di scelta rapida

Delfini Guardiani

Le isole

La Maddalena e Palau

Non può esserci giornata migliore di quella dedicata agli oceani per consegnare il “diploma” alle sentinelle junior delle nostre isole. Grazie al distintivo “Delfini Guardianocirca 250 giovanissimi delle scuole elementari e medie di La Maddalena e di Palau in Sardegna, dopo mesi di attività e scoperta del proprio territorio, avranno il diritto-dovere di presentarsi, senza accompagnatori adulti, presso il proprio Comune o la Capitaneria di Porto per segnalare eventuali problemi di carattere ambientale o situazioni di pregio.

In Sardegna il progetto Delfini Guardiani è sostenuto da MSC Crociere e gode del patrocinio dei Comuni di la Maddalena e Palau, del Parco Nazionale dell’Arcipelago di La Maddalena e ha visto la collaborazione della Delcomar.

La consegna degli speciali diplomi e dei distintivi agli studenti degli Istituti Comprensivi “Anna Compagnone” di Palau e “La Maddalena” di La Maddalena avverrà domani a Punta Tegge da Zi Antò a partire dalle 9.30. Durante la mattinata - alla quale sono stati invitati a partecipare, oltre alle famiglie, il Sindaco di La Maddalena, il Commissario del Comune di Palau, il Presidente del Parco, il Comandante della Scuola Sottufficiali della Marina, il Comandante della Capitaneria di Porto di La Maddalena e la dirigente scolastica degli istituti coinvolti dal progetto - saranno presentati dalle classi i lavori realizzati durante il percorso didattico, particolarmente in linea con la Giornata Mondiale degli Oceani. Saranno esposte e commentate infatti delle piccole zattere costruite con materiali di riciclo ad indicare simbolicamente un S.O.S., un segnale di soccorso, per aiutare a salvare il nostro Pianeta Blu.

Durante questa edizione del progetto gli studenti hanno partecipato alla prima caccia al tesoro botanico ideata dagli operatori di Marevivo per far conoscere la flora e la fauna mediterranea, si sono immedesimati nella vita di un delfino alle prese con ogni genere di minaccia: plastica ed altri rifiuti, inquinamento acustico, reti illegali, hanno potuto studiare la sabbia ad occhio nudo e poi, con l’aiuto di lenti d’ingrandimento e di un microscopio binoculare, distinguerne le differenti componenti, analizzare gli elementi naturali e i frammenti di plastica presenti, cercando di risalire alla loro origine.

Il percorso didattico, sotto la guida degli operatori di Marevivo e dei loro insegnanti, ha permesso agli studenti di affrontare i temi legati alla sostenibilità ambientale, alla conservazione della biodiversità, e di prendere consapevolezza degli effetti che le minacce rappresentate dalla plastica, dall’inquinamento in generale, dalle trivellazioni, dalle reti da pesca illegali hanno sull’ambiente marino e non solo. Tre giornate sono state dedicate a “L’educazione ambientale attraverso gli sport” cui hanno partecipato Jeff Onorato (titolare della scuola e maestro di sci nautico e wakeboard della Fisn), Sabrina Pinato (docente di nuoto e maestro di salvamento acquatico della Fisa) e Antonio Camarda (maestro di vela e windsurf della Fiv).

Il progetto Delfini Guardiani è stato ideato e promosso dall’associazione Marevivo e gode del patrocinio del Ministero dell'Ambiente, di Federparchi e della collaborazione della Marina Militare e del Corpo delle Capitanerie di Porto. In questo anno scolastico sono oltre 1500 gli studenti di primarie, secondarie e pluriclassi coinvolti nel progetto nelle isole di: La Maddalena, Ischia, Capri, Lipari, Salina, Vulcano, Panarea, Stromboli, Alicudi, Filicudi, Favignana, Marettimo, Levanzo, Pantelleria e nella città di Palau.

 

Le precedenti Edizioni:

Edizione 2013/2014