menu di scelta rapida

page image

torna al menu di scelta rapida

Archivio

Risoluzione per il Golfo di Napoli, Marevivo: “Ascoltata la nostra voce ora aspettiamo i fatti”

Dopo anni di campagne e di impegno spesi per riportare in salute il Golfo di Napoli, malato antico e ormai quasi in fin di vita, accogliamo con soddisfazione la risoluzione votata, ieri, in Commissione Ambiente del Senato, su iniziativa del senatore Antonio D'Alì, che chiede al governo di intervenire per ripristinare la situazione ambientale nel mare di Napoli.“Finalmente la nostra voce sembra essere stata ascoltata ma ora ci aspettiamo che i propositi si concretizzino ed il Golfo possa ...

continua

CAMBIO DATA Convegno 'Il Mare di Napoli: morte o rinascita'

Il Ministro Corrado Clini per sopraggiunti impegni improrogabili ci ha chiesto di spostare la data del convegno "Il Mare di Napoli: morte o rinascita - Cittadini ed istituzioni insieme per il futuro del Golfo " previsto per il 27 gennaio a lunedì 5 marzo prossimo.Marevivo, data l'importanza dell'argomento e nonostante il grande sforzo organizzativo ed economico messo in campo, ritiene che la presenza di un ministro grande competente della materia sia fondamentale per il percorso di risanamento ...

continua


Marevivo di Ladispoli-Cerveteri per la bonifica della Necropoli Etrusca

A Cerveteri è iniziata una vasta opera di bonifica e ripulitura dalla vegetazione che infesta l’area prospiciente il recinto della Necropoli della Banditaccia, Patrimonio dell’Umanità.L’Associazione Archeo Theatron e le Delegazioni Italia Nostra e Marevivo di Ladispoli-Cerveteri hanno raccolto l’invito dell’ex Delegato all’Unesco Agostino De Angelis per questa operazione, svolta in stretto coordinamento e supervisione della Sovrintendenza per l’Etruria ...

continua

Scalo de Pinedo vittima dei graffitari

Sfregiato dai soliti insulsi graffiti: si è presentato così stamattina Scalo de Pinedo,  Lungotevere Arnaldo Da Brescia, la suggestiva ed unica apertura sugli argini del Tevere tra ponte Nenni e ponte Matteotti, che è stata deturpata durante la notte da sconosciuti writers. Alla banchina dello scalo - che con la sua ampia scalinata, sotto il monumento alla memoria di Giacomo Matteotti, rappresenta ogni giorno per turisti e cittadini uno straordinario invito a raggiungere ...

continua

Naufragio ‘Costa Concordia’: duro colpo anche alla biodiversità

Cosa sta succedendo sotto il mare dell’Argentario? Sotto “il tappeto blu” una parte dello Scoglio della Scola  -  zona privilegiata per le immersioni subacquee e di alto valore ambientale - è già stata divorata dalla Costa Concordia, che si è, poi, andata ad adagiare, con le sue 114mila tonnellate di stazza e 290 metri di lunghezza, su un letto di roccia non nuda, anzi piena di vita. “Al Giglio i fondali sono ancora ricchissimi di Cystoseire, ...

continua

Marevivo: dopo la tragedia di 'Costa Concordia', stretti off limits per le grandi navi

L’immane tragedia che si è verificata al Giglio, con l’incredibile naufragio della “Costa Concordia”, ripropone per Marevivo il tema della difesa del mare e del suo ecosistema, oltre che naturalmente - come si è verificato in questo caso - della salvaguardia della stessa vita umana.Senza voler anticipare i risultati delle inchieste, sembra evidente che la diffusa e comprovata pratica di far passare le grandi navi da crociera troppo vicino alle coste, per creare ...

continua